Camorra, omicidi e agguati a Napoli: nuove telecamere a Ponticelli e Fuorigrotta

Quanto sta accadendo in questi giorni rende sempre più esplosiva la situazione nel capoluogo campano, tanto da portare alla decisione di installare nuove telecamere in alcuni quartieri

La situazione esplosiva a Napoli Est, ma non solo, riconducibile a dinamiche di contrapposizione di gruppi legati alla criminalità organizzata è stata oggetto del coordinamento interforze, che si è svolto ieri mattina, presso la prefettura di Napoli. Al tavolo presieduto dal prefetto, Marco Valentini, hanno preso parte i vertici provinciali delle forze dell’ordine e del procuratore aggiunto della Dda presso il Tribunale di Napoli, Rosa Volpe. Nel corso della riunione è stata condivisa un’analisi approfondita circa la recrudescenza di episodi delittuosi in ambito metropolitano, situazione che è da tempo alla particolare attenzione delle forze dell’ordine e dell’autorità giudiziaria distrettuale.

In particolar modo c’è stato un boom di omicidi, ferimenti e atti intimidatori nell’area Est della città e in alcuni contesti dell’area occidentale, rispetto all’andamento generale dei reati. Inoltre, sono stati oggetto di specifica attenzione alcuni ambiti dell’area metropolitana, come i Comuni di Brusciano e Somma Vesuviana. In relazione a quanto emerso nel corso dell’incontro, per cui sono in corso intense attività investigative, è stato disposto con decorrenza immediata: l’implementazione dell’attività informativa delle forze dell’ordine; il rafforzamento del controllo del territorio; la pianificazione di controlli straordinari attraverso mirate operazioni interforze ad ‘Alto impatto’. Inoltre, allo scopo di potenziare il controllo tecnologico del territorio, la prefettura, attraverso opportuni contatti con gli enti competenti, darà impulso al completamento di due progetti di videosorveglianza, già finanziati con fondi del Por Campania e asseverati dalle strutture tecniche competenti del Dipartimento della pubblica sicurezza, che prevedono l’installazione di 12 nuove telecamere con lettori targa nel quartiere di Ponticelli e di 4 telecamere nel quartiere di Fuorigrotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.