Cambio di guardia all’Anm, Carlo Pino è il nuovo presidente

Il 58enne ex capostaff dell’assessorato alla Mobilità e Infrastrutture del Comune di Napoli subentrerà al presidente uscente Renzo Brunetti

Carlo Pino, 58 anni, ormai ex capostaff dell’assessorato alla Mobilità e Infrastrutture del Comune di Napoli è da oggi il nuovo presidente di Anm. Due lauree, giornalista pubblicista, Pino ha lavorato sia per le romane Atac e Cotral, sia nel Gruppo Ferrovie dello Stato, ed è stato direttore di Trenitalia in 3 diverse regioni.

De Magistris: “Redere il servizio di trasporto pubblico sempre più efficiente”

Era dunque la persona più indicata per ricoprire l’incarico dell’uscente Renzo Brunetti, le cui dimissioni sono state accettate e ratificate proprio oggi dall’assemblea dei soci dell’Azienda Napoletana Mobilità, che ha poi provveduto alla nomina del nuovo presidente. “L’Anm rappresenta una risorsa strategica per un’amministrazione che da sempre ha puntato sulla mobilità pubblica, lavorando a un suo potenziamento nonostante le difficoltà finanziarie. Auguro a Pino un buon lavoro – ha dichiarato il sindaco Luigi De Magistris dopo aver ringraziato Brunetti “per il lavoro svolto in questi anni”. Il compito del nuovo presidente, spalleggiato dall’amministrazione comunale, sarà dunque quello di rendere il servizio “progressivamente più efficiente per i cittadini”.