Di Lorenzo si allontana dal Napoli: “Piace, ma non c’è ancora stato un incontro”

Le parole del presidente dei toscani Fabrizio Corsi.

Calciomercato Napoli, Di Lorenzo si allontana dagli azzurri.

Calciomercato Napoli, Di Lorenzo | “Stiamo metabolizzando la retrocessione, consapevoli di aver fatto tutto il possibile per regalarci una grande soddisfazione che non e’ arrivata. Dobbiamo voltare pagina e l’Empoli da questa esperienza ne esce molto rafforzato nell’immagine e nell’affetto”. Cosi’ il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, ai microfoni di Radio Sportiva, due giorni dopo la dolorosa retrocessione in B.

“Tutta Italia ci ha mostrato solidarieta’ rispetto a quanto decretato dal campo. Ad inizio campionato l’impostazione della squadra era diversa dal solito, avevamo puntato su chi si giocava il futuro – spiega Corsi -. A gennaio abbiamo messo mani al mercato, con giocatori importanti. In quel momento il cambio di allenatore era motivato perche’ si giocava bene ma non si faceva risultato. Inizialmente la scelta ha pagato ma poi la squadra si e’ spenta. A quel punto abbiamo richiamato Aurelio, con il suo calcio un po’ piu’ verticale e con la difesa a 3, da squadra europea. Rammarico c’e’, adesso riflettiamo. Ci auguriamo di proseguire con lui, ma dipende da come vorra’ interpretare il prossimo campionato. Se rimarra’ con noi, vorremmo entusiasmo, il fuoco dentro e non la delusione. Il prossimo campionato di B non deve essere un ripiego. Ci sara’ anche da indirizzarci verso giocatori motivati o di esperienza”.

Non ci sara’ quasi sicuramente Di Lorenzo, esterno che piace molto al Napoli e non solo. “C’e’ un interesse ma ancora non c’e’ stato un incontro per definire, non so cosa possa succedere nelle prossime 48 ore. Nel suo ruolo e’ stato tra i migliori del campionato e a volte il mercato riserva sorprese”.

La vicenda Traorè con la Fiorentina

Dopo aver… avvisato il Napoli, Corsi torna su Traore’. “Sono in imbarazzo, in questi mesi ho cercato di celare il piu’ possibile questa situazione anche per rispetto della Fiorentina. Ma i documenti firmati non sono stati depositati entro il 31 gennaio e quindi non valgono piu’ niente. La Fiorentina aveva chiesto un supplemento di visite mediche, noi le abbiamo fatte e il giocatore e’ perfettamente sano. La prossima settimana fara’ un ulteriore esame, ma posso dire che il giocatore non e’ della Fiorentina, e’ dell’Empoli. In Serie A ci sono 3 squadre piu’ importanti della Fiorentina che lo vogliono, oltre ad un club tedesco che fara’ la Champions League. Su di lui ci sono diverse societa’ importanti italiane ed estere e io ho cercato di non fare brutte figure. Il ragazzo e’ sano e comunque fara’ un esame piu’ approfondito la prossima settimana. Mi sento il suo tutore in questa situazione antipatica che si e’ creata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *