Linea 1 metro, furto rame blocca treni per due ore

Bus in deposito e metro ferma: la giornata da incubo dei pendolari a Napoli

Comincia nel modo peggiore possibile la giornata di pendolari e turisti a Napoli.

Fermi per la pulizia delle vetture – un intervento legato alla prevenzione del coronavirus – il 40% dei bus Anm (Azienda napoletana mobilità) del deposito di Piazza Carlo III e soppresse quattro linee (147-185 -167-C52- E6 -C87-C76) a seguito dei servizi di pulizia straordinari sui mezzi. Lo rendono noto le rappresentanze dei lavoratori (RLS) dell’Anm. Forti ritardi, inoltre, si registrano sulle restanti linee, fatta eccezione per il servizio filoviario dove i filobus “risultavano coerenti con i livelli di pulizia attesi”.

Infine, a causa di un guasto, “verosimilmente attribuibile al mancato funzionamento della comunicazione tra la centrale operativa e i treni”, la Linea 1 della metro non sta effettuando corse. Due treni risultano guasti. “Continuano le attività di verifica da parte dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza di ANM – sottolinea una nota – per constatare l’avvenuta pulizia e disinfezione dei mezzi, oltre il 40% delle vetture esaminate, questa mattina, non sono risultate in regola con le attività di pulizia giornaliera prevista dal capitolato di appalto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *