Blitz a Cava dei Tirreni, procuratore Lembo: “Relazioni tra clan e istituzioni”

All’interno dei gruppi criminali sgominati a Cava dei Tirreni, c’erano persone con “relazioni con appartenenti esponenti delle istituzioni locali”

All’interno di tre gruppi criminali specializzati in usura, estorsione e spaccio, sgominati a Cava dei Tirreni (Salerno) dove in un blitz interforze sono state arrestate 14 persone, c’erano persone “in allarmanti relazioni con appartenenti alle forze di polizia e con esponenti delle istituzioni locali, a dimostrazione della capacità di esercitare un controllo davvero molto penetrante sul territorio“. Lo afferma il procuratore di Salerno, Corrado Lembo, nel suo ultimo giorno di attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *