Auditorium Mille Culure: la proposta di Carmine Attanasio

Gli esponenti dei Verdi Carmine Attanasio, Francesco Borrelli e Vincenzo Peretti propongono l’Auditorium Mille Culure o Napule è nell’area di Coroglio

Carmine Attanasio, Francesco Borrelli e Vincenzo Peretti, esponenti dei Verdi, propongono una petizione popolare a sostegno per la realizzazione di un Auditorium dedicato a Pino Daniele nell’ambito della Città della Musica e dello Sport a Coroglio. La proposta è stata presentata questa mattina, 10 gennaio 2015 alle 10.30, al Caffè Gambrinus: i Verdi, oltre a proporre una petizione popolare, hanno anche fatto un appello agli architetti dell’area metropolitana di Napoli: “Aiutateci a disegnare il futuro della nostra città“.

Auditorium Mille Culure: 30.000 posti di lavoro

Il grande progetto dell’Auditorium della musica intitolato al recentemente scomparso Pino Daniele, che si chiamerà “Mille Culure” o “Napule è“, prevede una struttura di ben 10.000 posti e vedrà la realizzazione del nuovo stadio a Coroglio e Campus Universitario al posto dello stadio San Paolo. 30.000 i posti di lavoro diretti e indotti che produrrà il progetto. Nell’area che sarà destinata al parco si potrà costruire un nuovo stadio per la città a forma di tartaruga con zampe e testa in cui saranno adibite a strutture polifunzionali per la musica, il teatro, convegni, concerti e produzioni televisive e cinematografiche. Senza dimenticare gli sport minori e i musei. Inoltre saranno presenti anche strutture commerciali e ristoranti come nei più grandi stadi del mondo. L’amministrazione comunale dovrebbe poi stipulare un contratto almeno triennale con il Calcio Napoli per consentire poi la successiva delocalizzazione dello stadio San Paolo per realizzare al suo posto un altro grande polmone di verde ed un Campus universitario nel quartiere di Fuorigrotta e per il quartiere, che andrebbe a compensare gli ettari di parco sottratti al parco di Coroglio, conferendo tranquillità ai tanti residenti che da sempre protestano per ciò che avviene ogni volta che c’è una partita.