Assisi: migliaia di fedeli accolgono Papa Francesco

Pontefice: oggi è un giorno di pianto per i morti di Lampedusa

di Redazione

Già dalle prime ore di questa mattina migliaia di fedeli e pellegrini sono giunti ad Assisi in attesa del Pontefice Francesco per la celebrazione del santo patrono d’Italia. Accesi anche i maxischermi per seguire il Papa, tutto pronto si aspetta solo il suo arrivo. Sul posto sono presenti le forze dell’ordine e la protezione civile. Sono attesi circa centomila fedeli tra Assisi e Santa Maria degli Angeli.
Papa Francesco giunto così ad Assisi, è accolto con gran calore da migliaia di persone che festanti hanno assistito al suo passaggio con la papamobile scoperta, ad accoglierlo vi è anche il presidente del Senato, Pietro Grasso.

Bergoglio ha scelto l’istituto Serafico, che ospita bambini disabili, come prima tappa. Qui, nel suo discorso ai bimbi dell’istituto fa un appello alla politica asserendo che: “è necessario mettere al centro dell’attenzione sociale e politica le persone più svantaggiate! a volte invece le famiglie si trovano sole nel farsi carico di loro, noi siamo fra le piaghe di Gesù – aggiunge – queste piaghe hanno bisogno di essere ascoltate, di essere riconosciute”.
Arrivato poi nella basilica di San Francesco ad Assisi, si è inginocchiato in preghiera dinanzi alla tomba del santo, ricordando anche che “oggi è un giorno di pianto per i morti di Lampedusa”.

4 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.