venerdì, Aprile 19, 2024
HomeAvvocati NewsAngela Del Vecchio prima donna alla guida Ordine Avvocati di Caserta

Angela Del Vecchio prima donna alla guida Ordine Avvocati di Caserta

Angela Del Vecchio è la prima donna alla guida dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere.

È Angela Del Vecchio la nuova presidente dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), prima donna a ricoprire l’incarico. È emerso al termine della prima assemblea del nuovo consiglio formato da 21 consiglieri che ha visto l’elezione dell’esecutivo dell’organo di rappresentanza forense. Con la Del Vecchio, succeduta ad Ugo Verrillo, sono risultati eletti Antonio Mirra (sindaco di Santa Maria Capua Vetere, ndr) quale vice presidente, il casertano Paolo Falco segretario, Laura Catalioti tesoriere.

Compatta la maggioranza dei 14 consiglieri della lista Dignità Forense guidata proprio da Del Vecchio, uscita vincitrice dalle elezioni del Consiglio dell’Ordine; tutti gli eletti, presidente compresa, hanno infatti potuto contare sui voti dei 14 consiglieri della lista.

“Sono lieta – ha detto la Del Vecchio dopo le elezione – del risultato ottenuto nel corso dell’ultima tornata elettorale che ha dato finalmente la possibilità alla Classe Forense sammaritana di poter esprimere la propria preferenza nei miei confronti. Un’attesa durata davvero tanti anni, nel corso dei quali, pur senza incarichi istituzionali, non ho abbandonato mai neanche per un giorno l’avvocatura sammaritana”.

“È con lo stesso spirito che affronterò questo quadriennio, accompagnata da una meravigliosa squadra; sono lieta di avere nel consiglio i colleghi Bruno Amirante, Gianmarco Carozza, Maria Conforti, Marisa De Quattro, Crescenzo Di Tommaso, Tiziana Ferrara, Marco Gentile, Loredana Palumbo, Claudio Petrella e Antonio Spallieri”, sottolinea.

Mentre la Del Vecchio veniva eletta presidente, veniva data notizia che il Tar della Campania ha dichiarato inammissibile per difetto di giurisdizione il ricorso dell’avvocato Elio Sticco (presidente dell’Ordine per decenni), che aveva impugnato la delibera della indizione delle elezioni, ritenendo che la scadenza della consiliatura fosse il 31 dicembre 2024. Un ricorso che avrebbe impedito, ancora una volta, la presidenza Del Vecchio.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI