Al cinema 'I Milionari', trent'anni di camorra nel film sulla faida di Secondigliano

Al cinema ‘I Milionari’, trent’anni di camorra nel film sulla faida di Secondigliano

Arriva nelle sale il film ‘I Milionari’, tratto dalla storia vera del clan di Secondigliano guidato dal boss Paolo Di Lauro (Ciruzzo o milionario)

Arriva nelle sale il film ‘I Milionari’, tratto da una storia vera e con tanto di libro omonimo firmato dal pubblico ministero Luigi Alberto Cannavale e Giacomo Gensini, titolare, alla fine degli anni ’90, delle inchieste che colpirono duramente il clan di Secondigliano guidato dal boss Paolo Di Lauro (Ciruzzo o milionario).

 

I ‘Milionari’ è il quarto lungometraggio di Alessandro Piva

La pellicola, che uscirà l’11 febbraio con Europictures in circa 50 copie dopo essere passato al Festival di Roma, ripercorre la camorra napoletana anni Settanta ed è firmata da Alessandro Piva, regista autore del pluripremiato La Capa Gira (David di Donatello), al suo quarto lungometraggio.

Il film narra, nel corso di trenta anni, l’ascesa e la caduta di un clan criminale napoletano attraverso il racconto di un boss Marcello Cavani detto ‘Alendelon’ (Francesco Scianna) e della sua famiglia, divisa tra aspirazione a una vita borghese e desiderio di potere. Oltre Scianna nel film, una sorta di gangster-drama, la moglie di Marcello Cavani Rosaria (Valentina Lodovini), Gennaro (Carmine Recano), Babba’ (Francesco Di Leva), ‘O Piragna (Salvatore Striano) e Don Carmine (Gianfranco Gallo).