Clan Polverino: arrestato Ciro Manco, elemento di vertice del clan

Agguato di camorra a Barra. Morto il capoclan degli Aprea

Freddato il reggente del clan Aprea

di Redazione

Barra – E’ stato freddato mentre giocava alla slot machine, in pieno giorno, in un centro scommesse di Barra. Giuseppe Bottiglieri, 32 anni, era considerato il reggente del clan Aprea: raggiunto da tre colpi di pistola, è deceduto prima che arrivassero i soccorsi. A colpire sono stati due giovani, giunti e fuggiti in sella ad uno scooter, che, con il volto coperto da caschi integrali, hanno agito sparando alla nuca del pregiudicato ben noto alle forze dell’ordine per reati di estorsione, rapina e ricettazione.

Le immagini dell’impianto di videosorveglianza del centro scommesse sono attualmente al vaglio degli inquirenti che temono una nuova guerra di camorra nell’area est di Napoli: pochi giorni fa, infatti, era avvenuto un altro agguato; Vincenzo Tranquilli, anche lui pregiudicato, era stato gravemente ferito con quattro colpi di pistola.

23 ottobre 2013

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.