Aeroporto Capodichino: dal 2014 nuovi voli EasyJet in partenza da Napoli

EasyJet investe a Napoli

di Redazione

Napoli – Il capoluogo campano diventerà, dalla primavera 2014, la terza base operativa della compagnia EasyJet. Lo hanno annunciato il sindaco de Magistris e la direttrice italiana di EasyJet Frances Ouseley nel corso di una conferenza stampa. A partire dal 2014, alle quindici rotte già disponibili da Capodichino, EasyJet affiancherà cinque nuovi collegamenti diretti con l’Europa: dall’aeroporto di Capodichino si potranno, infatti, raggiungere con volo diretto Amburgo, Bruxelles, Catania, Mykonos e Corfù.

“Siamo estremamente orgogliosi di poter fare un investimento a Napoli in un momento così importante, di essere partecipi al rilancio dell’economia locale – ha dichiarato Frances Ouseley – perchè contiamo di trasportare 2milioni di passeggeri alla fine del primo anno delle operazioni, metà delle quali saranno turismo in coming”. Un investimento importante anche dal punto di vista occupazionale, dal momento che le nuove rotte aeree da Capodichino renderanno disponibili circa 30 posti di lavoro per assistenti di volo e piloti e 400 all’interno dell’indotto.

La notizia è stata accolta con piacere dal sindaco de Magistris che si è detto soddisfatto per gli investimenti sulla città di Napoli “che hanno ricadute sul lavoro” e promette una riqualificazione per l’area esterna dell’aeroporto.

11 ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.