A scuola di riciclo con “Tu come lo fai?”. Maurizio Capone e i BungtBangt in un work show per gli studenti

A scuola di riciclo, un work show dei BungtBangt per imparare a riciclare l’acciaio

di Redazione

Napoli – Imparare a riciclare l’acciaio attraverso la musica e la creatività. Questa mattina una lezione speciale attende i giovani alunni della scuola media D’Ovidio-Nicolardi: un work show con il maestro Maurizio Capone e i BungtBangt per scoprire gli infiniti modi di riciclare barattoli, bidoni, tappi, scatolette in acciaio.

Lo spettacolo “Tu come lo fai?” è ideato dal consorzio senza scopo di lucro Ricrea, che gestisce la raccolta e il riciclo degli imballaggi in acciaio: agli studenti della scuola del quartiere Arenella sarà data l’opportunità di assistere, con i propri occhi, alla rinascita di un oggetto d’acciaio che, una volta terminato l’uso per cui era stato creato, diventato uno “scarto” assume nuove funzioni, diventando per gli artisti un vero e proprio strumento musicale. Vedranno, quindi, nascere ed utilizzare il “Tappero”, strumento realizzato con i tappi a corona in acciaio, la “Lattam”, lattina utilizzata per ottenere note da ritmo sudamericano, il “Bidullante”, un bidoncino trasformato in tamburo da percuotere con un bastone di legno.

Uno spettacolo attrattivo per i giovani napoletani, ma soprattutto educativo, volto a sensibilizzare le generazioni future alla tutela dell’ambiente, la raccolta differenziata e il riciclo dell’acciaio che può trasformarsi, certo, in uno strumento musicale ma soprattutto, una volta restituito alle acciaierie, in oggetti utili alla comunità, come binari ferroviari, lamiere e bulloni.

30 ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.