mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeCulturaA Napoli il 25 aprile ingresso gratuito alle Gallerie d'Italia: cosa vedere

A Napoli il 25 aprile ingresso gratuito alle Gallerie d’Italia: cosa vedere

In occasione della festa della Liberazione, il prossimo 25 aprile, le Gallerie d’Italia di Milano, Napoli, Torino e Vicenza saranno aperte e ad ingresso gratuito. I musei di Intesa Sanpaolo saranno aperti anche il primo maggio, mentre domenica 5 saranno a entrata gratuita, come ogni prima domenica del mese.

Stesse modalità di apertura gratuita anche per la Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi ad Arezzo mentre Galleria di Palazzo degli Alberti a Prato è visitabile tutte le domeniche e nei giorni festivi, sempre ad ingresso gratuito.

A Milano i visitatori possono ammirare le opere della collezione permanente, dai bassorilievi in gesso di Canova alle ‘Tre donne’ di Umberto Boccioni, fino al percorso del Cantiere del ‘900, il progetto dedicato alla valorizzazione della collezione di opere del XX e XXI secolo di Intesa Sanpaolo.

A Napoli è in corso la mostra ‘Velázquez. Un segno grandioso’, in esposizione due capolavori del pittore spagnolo: l’Immacolata Concezione e San Giovanni Evangelista sull’isola di Patmos, provenienti dalla National Gallery di Londra accostati ad altre due opere raffiguranti l’Immacolata Concezione: una di Paolo Finoglio, proveniente dal Museo dell’Opera Francescana di San Lorenzo Maggiore a Napoli e l’altra di Battistello Caracciolo conservata nella chiesa della Natività della Beata Maria Vergine a Roccadaspide, nel Cilento.

A Torino è aperta la mostra ‘Cristina Mittermeier. La Grande Saggezza’ a cura di Lauren Johnston e in collaborazione con National Geographic, retrospettiva con 90 suoi scatti fotografici che permettono di conoscere il lavoro di ricerca di Mittermeier, non solo fotografa ma anche biologa marina e attivista. E prosegue fino al 12 maggio anche la mostra “Non ha l’età. Il Festival di Sanremo in bianco e nero 1951-1976” a cura di Aldo Grasso, con 85 fotografie provenienti dall’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo sul Festival .

A Vicenza è possibile scoprire la Caduta degli angeli ribelli, il capolavoro scultoreo del Settecento veneto, nell’allestimento “sotto una nuova luce” che permette ai visitatori di conoscerlo con nuovi strumenti come le riproduzioni tattili (per la fruizione anche a persone con disabilità visiva) e un video immersivo.

Alla Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi di Arezzo è aperta la mostra “La libera maniera. Arte astratta e informale nelle collezioni Intesa Sanpaolo”, organizzata e promossa da Intesa Sanpaolo, Fondazione Ivan Bruschi e Fondazione CR Jesi, in sinergia con Gallerie d’Italia. L’esposizione, a cura di Marco Bazzini, prende in considerazione il periodo tra la fine della Seconda guerra mondiale e l’inizio dei favolosi anni Sessanta in Italia

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI