9 giornate e 4 mesi di stop: costa caro a Suarez il morso a Chiellini

El Pistolero salterà tutta la prima parte della prossima stagione.

Stangata su Luis Suarez. L’attaccante del Liverpool e della nazionale uruguayana non potrà vestire la maglia della Celeste per le prossime nove partite ufficiali, dicendo così addio al Mondiale brasiliano, oltre a subire una squalifica per i prossimi quattro mesi con relativo Daspo. El Pistolero non potrà quindi disputare la prima parte di stagione con il Liverpool e non potrà entrare, durante la squalifica, in nessuno stadio.

Pagata la recidività

Costa caro dunque il morso a Chiellini durante Italia-Uruguay. L’attaccante dei Reds, già protagonista in altre due occasioni di un simile gesto, dovrà pagare anche una multa di 100.000 franchi svizzeri“Il comportamento di Suarez non può essere tollerato in qualsiasi campo di calcio e in particolare durante la Coppa del Mondo, quando gli occhi di milioni di persone sono rivolti ai campioni in campo. La Commissione disciplinare ha tenuto conto di tutti i fattori del caso e del grado di colpevolezza di Suarez in conformità delle pertinenti disposizioni del Codice” ha spiegato Claudio Sulser, presidente della Commissione disciplinare della Fifa. A nulla è servito quindi il tentativo del presidente dell’Uruguay, José Mujica, di difendere il calciatore.