Vincenzo Troisi è morto a Natale, funerali il 26 dicembre

Vincenzo Troisi è morto a Natale, funerali il 26 dicembre

Muore a Natale Vincenzo Troisi, fratello maggiore di Massimo. Per rispetto il comune di Napoli rinvia la cerimonia di intitolazione delle scale di v. Crispi

È morto a Natale Vincenzo Troisi, fratello di Massimo.

Vigile del fuoco, 66 anni, Vincenzo Troisi  era afflitto da un male incurabile.

Il 26 dicembre, si sono svolti i funerali nella sua città, San Giorgio a Cremano, alla presenza anche del sindaco Zinno e di una rappresentanza di vigili del fuoco.

Per la scomparsa di Vincenzo Troisi il Comune di Napoli rinvia la cerimonia di intitolazione delle scale

Vincenzo Troisi, fratello maggiore di Massimo, viveva con la moglie e due figli. Amava l’arte e si è a lungo occupato di laboratori teatrali  coinvolgendo i giovani del territorio.

Per rispettare la scomparsa di Vincenzo, il Comune di Napoli ha deciso di rinviare al 18 gennaio, alle ore 10.30 l’intitolazione delle Scale Massimo Troisi, prevista per oggi. Si tratta delle rampe nei pressi di via Crispi, in piazza Beneventano, dove vennero girate le famose scene di Scusate il ritardo, nel 1983, con un Lello Arena, depresso per essere stato lasciato dalla fidanzata, e Massimo,  che nel film ci tenne a chiamarsi Vincenzo, come il fratello.