A Verdun, piccolo paesino della Francia, si parla puteolano

A Verdun, piccolo paesino della Francia, si parla puteolano

Verdun è un piccolo paesino a nord est della Francia con circa 20mila. Qui, nonostante l’enorme distanza, molti sono i cittadini che parlano puteolano

Verdun è un piccolo paesino a nord est della Francia con circa 20mila abitanti. Ma non è certamente questa la notizia che sta velocemente facendo il giro del web. La notizia più curiosa e importante è che li, a Verdun, nonostante l’enorme distanza, i cittadini parlano puteolano. E’ stato Laurent Martin, allenatore della Es Tavb, squadra di calcio dilettantistica, a rivelarlo utilizzando Facebook. L’allenatore ha cercato e trovato su Facebook la pagina della squadra Pozzuoli Calcio, fondata da Vincenzo Prebenda nel 2011, e ha deciso di scrivere loro un messaggio postato proprio su Facebook.

 

Verdun, dove molti cittadini parlano puteolano. Il messaggio di Laurent Martin

Buongiorno,
prima di tutto la prego di scusarmi per il mio italiano.
Mi chiamo Laurent Martin, sono francese e vivo nella regione di Verdun.
Sono l’allenatore di un club di calcio che si chiama ES TAVB
Vi scrivo perche da tempi cerchiamo col nostro club di costituire una relazione con Pozzuoli senza riuscire.
In effetti, nel nostro paese, tanti giocatori sono figli di immigranti paretane arrivati in francia negli anni 50. Le famiglie Tamburrino, Masiello, Cilindro, Martorelli, Picone, che vivono nel nostro paese sono tutti originari della regione di Pozzuoli.
La nostra squadra è stata propria creata da questi italiani. Ed oggi ancora, si parla il vecchio dialetto nelle vie del nostro paese.
L’idea, sarebbe di creare tra i nostri due club una sorta di legame simbolico a traverso il web ! Delle belle idee possono essere trovate. Una amicizia che si svilupperebbe aldilà delle Alpi. Perché noi, figli di immigranti, sarebbe importante.
Non so se lei è in relazione con la sede della Squadra di Pozzuoli, e se lei può comunicare la mia domanda.
Aspetto la sua risposta con piacere,
Cordialmente,
Laurent Martin.

Fonte pozzuoli21.it