Stazione Garibaldi, una donna si sente male: la metro si blocca

Una donna ha avuto un malore questa mattina su un treno diretto a Gianturco e fermo nella stazione Garibaldi. E la metro è andata in tilt

Disagi questa mattina sulla linea 2. Una donna si è sentita male mentre era a bordo di un treno proveniente da Pozzuoli e diretto a Gianturco, fermo alla stazione Garibaldi. Il treno è rimasto a lungo bloccato sui binari per permettere le operazioni di soccorso della donna che però, a quanto pare, si sono rivelate più complesse del previsto.

Una donna si sente male in metro: si blocca tutto

A lungo l’ambulanza ha atteso all’esterno dell’ingresso della stazione, come si vede dalla foto. Intanto, qualche metro più in basso si è scatenata la ressa: la circolazione dei treni infatti è rimasta a lungo bloccata perché tutti i treni provenienti da Pozzuoli, non potendo fermarsi sul binario già occupato dal treno fermo in cui si trovava la donna, sono stati dirottati sull’altro binario, quello da cui solitamente partono i treni provenienti da Gianturco e diretti verso Pozzuoli. Risultato? Per oltre mezz’ora la metropolitana è stata inaccessibile.

La rabbia dei pendolari

Non sono mancate reazioni di rabbia da parte dei pendolari. “Impossibile che a Napoli appena succede qualcosa si blocca tutto” oppure “una donna si sente male e questo basta a mandare in tilt la città”: questo il tenore dei commenti dei viaggiatori accalcati in stazione nell’attesa che la circolazione venisse ripristinata. Attualmente i treni provenienti da Gianturco e diretti a Pozzuoli sono stati dirottati sul binario 2 e hanno ripreso a marciare, con le conseguenti, immaginabili difficoltà del caso: sovraffollamento e ritardi.