Scavi di Pompei, a Natale riaperte 5 domus

Scavi di Pompei, a Natale riaperte 5 domus

Cinque domus saranno riaperte agli Scavi di Pompei a Natale, dopo il restauro nell’ambito del Grande Progetto. Saranno visibili a rotazione

Cinque domus saranno riaperte agli Scavi di Pompei a Natale, dopo il restauro nell’ambito del Grande Progetto. Più nel dettaglio, queste sono il Criptoportico, la casa di Paquio Proculo, la casa del Frutteto, la casa del Sacerdos Amandus e la Fullonica di Stefano.

 

Le 5 domus riaperte agli Scavi di Pompei saranno visibili a rotazione nella giornata

Come ha spiegato il soprintendente Massimo Osanna, saranno visitabili a rotazione nella giornata: solo la mattina o solo nel pomeriggio. “Entro Natale dovranno essere finiti anche i lavori al Tempio di Iside che verrà poi riallestito con le copie delle statue e gli affreschi che vi furono trovati nel Settecento e che attualmente sono al Man di Napoli”.

Adesso occorrerà passare dalle parole ai fatti. Soprattutto in merito al piano per smistare i custodi. Per cinque domus occorrono almeno 15 addetti, considerando la turnazione. Anche se, al momento, il personale non ha ancora ricevuto comunicazioni in merito.