Napoli, a 5 anni muore in un incidente domestico: i suoi organi danno speranza a 4 bambini

Il piccolo si trovava in vacanza a Napoli con i genitori.

E’ morto giorni fa, a soli cinque anni, per un incidente domestico. I suoi genitori hanno deciso di donare gli organi e così grazie alle sue cornee, al fegato, ai reni e al suo cuore altri quattro bimbi potranno continuare a vivere e a sperare. E’ accaduto all’ospedale Santobono di Napoli, lì dove è terminata la corsa dl piccolo. La famiglia, che vive in Toscana era in vacanza in Campania. I genitori sono entrambi infermieri, di origine campane.

“La morte di un bambino è un dramma immenso per la famiglia, per i suoi cari e per l’intera comunità. La scelta di donare gli organi è un grande gesto di amore e generosità che regala speranza – dice Anna Maria Minicucci, Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliera Santobono Pausilipon – Ringrazio la mamma e il papà del piccolo Francesco (nome di fantasia, ndr) per il gesto generoso di cui si sono resi protagonisti ed esprimo loro la vicinanza mia e di tutte le donne e gli uomini in servizio al Santobono e al Pausilipon.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *