Meteo: "L'estate tornerà da mercoledì 26 agosto"

Meteo: lunedì ancora piogge, poi irrompe il caldo e sarà quasi primavera

La prossima settimana comincerà con il maltempo, ma finirà con un netto aumento delle temperature.

Il mese di febbraio è ormai ai nastri di partenza e l’avvio sarà tutt’altro che lineare. Già da lunedì 1, fa sapere il team del sito www.iLMeteo.it, è in arrivo una perturbazione che porterà piogge e temporali, poi però potrebbe tornare l’alta pressione a garantire maggior stabilità atmosferica con temperature quasi da primavera. Scopriamo allora cosa aspettarci nel corso della prossima settimana sulla base degli ultimi aggiornamenti a disposizione.

Partiamo con la nostra analisi dalla giornata di lunedì 1 febbraio quando un nuovo fronte atlantico raggiungerà l’Italia portando maltempo in particolare sulle regioni centro-meridionali tirreniche, a partire dalla Campania, e sulle due Isole Maggiori. Ci aspettiamo infatti rovesci temporaleschi accompagnati anche da forti venti di Maestrale e di Ponente. Qualche debole nevicata interesserà l’arco alpino entro la serata, specie le zone confine tra alto Piemonte e Valle d’Aosta.

Da martedì 2 la pressione è prevista in aumento sul bacino del Mediterraneo centrale con le ultime piogge solamente su Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia Tirrenica. Altrove avremo maggiori schiarite con temperature massime leggermente sopra le medie.

Successivamente tra mercoledì 3 e giovedì 4 un debole flusso instabile di origine atlantica potrebbe portare un po’ di instabilità sulle regioni del Nord sotto forma di cieli coperti e deboli piogge in particolare su Liguria, Piemonte e Lombardia con nevicate sulle Alpi solo oltre i 1000/1200 metri di quota. Al Centro Sud invece l’anticiclone si rafforzerà ulteriormente in corrispondenza del Mediterraneo centrale, supportato anche dalla risalita di miti correnti in arrivo dal Nord Africa. Per questo motivo oltre a tanto sole ci aspettiamo temperature primaverile con punte massime fin verso i 20°C su Sicilia, Calabria e Sardegna. Caldo anche in Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *