Iodio, idisioncrasie e malumori di una giovane donna napoletana (VIDEO)

Ilaria Puglia presenta il suo libro alla Feltrinelli Express

di Dario Belfiore

Alla Feltrinelli Express di Napoli, giovedì sei Febbraio ha avuto luogo la presentazione del libro: Iodio di Ilaria Puglia, giornalista e scrittrice napoletana, collaboratrice de “Il Mattino” e del giornale online Parallelo Quarantuno.

L’uscita di Iodio inaugura l’apertura di una collana dedicata interamente alle donne dal titolo “Lilith”, curata da Agnese Palumbo, scrittrice napoletana per la casa editrice Neapolis Alma Edizioni.

Il libro è una sorta di “Liberazione”, di esplosione verso tutte le cose che l’autrice non riesce a sopportare, che appunto “odia”, passando attraverso innumerevoli situazioni e prospettive.

Il libro appare molto sincero e schietto, senza “peli sulla lingua” e che agisce e va dritto in faccia senza giri di parole.
Iodio è come liberarsi da tutte quelle cose che ci affliggono, angosciano, eventi e momenti che non vorremmo “vivere e subire”.

Un libro pienamente sentito, che a detta dell’autrice-: “è stata quasi una sorta di “cura”- il riversare tutto il suo “iodio” nella scrittura, affermerà infatti -: “che da un anno a questa parte, da quando ho deciso di scrivere questo libro, mi sento molto meglio”. –
Ma il libro non è soltanto fatto da momenti di “iodio”, esiste infatti anche una parte dedicata agli “adorio” che fanno da contrappeso alla prima parte.

Un libro sincero, come l’autrice, quando le abbiamo chiesto di quanto sia difficile scrivere oggi in Italia e cosa si sente di dire ai giovani che vogliono intraprendere questa carriera, ha risposto -: “la situazione non è per nulla facile, ma nonostante tutto c’è ancora da sperare.”-

GUARDA IL VIDEO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *