In principio fu voragine: Maurizio Capone racconta la nascita del mondo attraverso i miti greci

In principio fu voragine: Maurizio Capone racconta la nascita del mondo attraverso i miti greci

In principio fu voragine: Maurizio Capone racconta la nascita del mondo attraverso i miti greci Giovedì 29 e venerdì 30 settembre al Maschio Angioino

Giovedì 29 e venerdì 30 settembre alle 21 nella Sala dell’Armeria al Maschio Angioino, Maurizio Capone e Antonello Cossia raccontano la nascita del mondo attraverso i miti greci, ‘In principio fu voragine’. Un progetto originale, una performance a due nella quale si uniscono le parole e la magia del suono.

Maurizio Capone, i miti greci e due linguaggi che si fondono

Una performance artistica che racconta i miti greci in modo alternativo ed intenso. Attraverso la formula della lettura scenica, due linguaggi si fondono per inseguire l’obbiettivo di arrivare e farsi ascoltare da spettatori di ogni età e senza distinzione.
La voce e le percussioni in un continuo scambio di senso e di temi accompagnano una storia che appartiene a tutti, è radice della nostra civiltà occidentale. Il riferimento è quello dei cantastorie africani, detti ‘griot’, i quali sotto l’albero centrale del villaggio, allietano la propria comunità con storie del passato, assumendo l’importante responsabilità di tenere viva la memoria storica.
Per info e prenotazioni 338 9806803 -3493577095 (dopo le ore 14.00). Costo del biglietto euro 10.00.