Il Napoli infiamma il San Paolo, De Laurentiis il suo yacht

Il Napoli infiamma il San Paolo, De Laurentiis il suo yacht

Disavventura a largo delle coste di Posillipo per De Laurentiis e la sua famiglia, costretti ad abbandonare lo yacht del patron azzurro, poichè in fiamme.

Ore prima dell’inizio del posticipo Napoli-Lazio, vinto per 5-0 dagli azzurri, che hanno letteralmente dominato i biancocelesti di Pioli, il patron dei partenopei ha vissuto attimi di terrore con la sua famiglia a largo delle coste di Posillipo, in quanto a bordo del suo yacht ‘Angra’, è scoppiato un incendio che ha costretto ai 12 occupanti di saltare giù a bordo dei gommoni. Una terribile disavventura vissuta dal patron Aurelio De Laurentiis, moglie Jacqueline, il figlio Luigi con la compagna Brooke e la loro figlioletta di 4 anni, il nipote del patron del Napoli, figlio di 7 anni di Valentina De Laurentiis, due amici di famiglia e quattro marinai. Ancora da accertare le cause, possibile un guasto ad uno dei motori.

Fabio Cannavaro spettatore della disavventura di De Laurenttis

L’ex difensore del Napoli, campione del mondo e pallone d’oro, ha assistito a tutta la scena, pubblicando un video su Instagram e scrivendo “Barca in fiamme nel golfo di Napoli”. I suoi fan lo hanno poi informato essere lo yacht del presidente De Laurentiis.

De Laurentiis non c’è allo stadio

L’incidente ha costretto Aurelio De Laurentiis a saltare l’impegno serale, perdendosi così il roboante 5-0 del suo Napoli contro la Lazio. Un risultato che ha infiammato i tifosi azzurri, ma va bene così, di fiamme ieri il presidente ne ha viste troppe, anche se quelle a largo di Posillipo le avrebbe evitate volentieri.