Giovane napoletano ucciso durante un rave party nel casertano, accoltellato al petto

Giovane napoletano ucciso durante un rave party nel casertano, accoltellato al petto

Antonio Franzese è stato ucciso durante un rave party in provincia di Caserta, morto a causa delle gravi lesioni subite agli organi vitali.

La vittima si chiama Antonio Franzese, ragazzo napoletano 24enne di Frattamaggiore, morto in una rissa scoppiata per futili motivi all’Old River, durante un rave party organizzato fuori Castel Morrone, in provincia di Caserta. Il giovane è morto per le gravi lesioni subite agli organi vitali. Gli organizzatori dell’evento, appena saputo la notizia del ragazzo ucciso durante un rave party, al loro rave party, hanno subito interrotto la festa.

Ucciso durante un rave party: ferito anche il fratello

Il povero Antonio Franzese è colui ad avere avuto la peggio un questa tragica notte, ma al pronto soccorso assieme al corpo del giovane napoletano ucciso durante un rave party, sono arrivati anche altri tre feriti, tra cui suo fratello. Ora sono in corso le indagine per ricostruire il tutto, mentre sul corpo della vittima è stata disposta l’autopsia. Purtroppo non è il primo episodio di violenza che si registra durante tali feste organizzate in località “Sopra Mulino”, ma mai nessuna era finita con un ragazzo ucciso durante un rave party.