Champions, Barcelona-Milan 3-1. Rossoneri ancora a secco di vittorie

di Francesco Monaco

Al Camp nou il Barcelona piega il Milan per tre reti a uno allungando la striscia di sconfitte dei rossoneri, che non vincono ormai dalla vittoria in campionato contro l’Udinese.

Mattatore della serata Leo Messi. L’argentino griffa la vittoria catalana con una doppietta, intervallata dalla rete di Busquets. Per il Milan segna invece Kakà, con la complicità di Piquet.

La sorpresa in avvio è l‘esclusione di Balotelli, in panchina per far spazio a Robinho. Il Barcelona sfodera invece il consueto Tiqui Taqua e passa in vantaggio con la pulce alla mezz’ora, su calcio di rigore provocato dal fallo di Abate su Neymar.

Passano dieci minuti e arriva il raddoppio dei padroni di casa con il colpo di testa di Busquets. Sembra già tutto finito, ma allo scadere della prima frazione arriva lo squillo di Kakà, aiutato dalla deviazione di Piquet, a dare la sveglia ai compagni.

Nella ripresa Allegri inserisce Balotelli, ma Super Mario non incide, confermando il momento di scarsa forma. Il Barça controlla e affonda, e solo un grande Abbiati fa in modo che il passivo non lieviti. Il numero uno rossonero, tuttavia, nulla può all’82° quando, dopo una grande triangolazione tra Fabregas e Messi, l’argentino piazza in rete il pallone che chiude definitivamente i giochi.

Milan ancora a secco, ma la qualificazione non è compromessa.

6 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *