Arriva 'Hart' a Napoli: cinema-music-food

Arriva ‘Hart’ a Napoli: cinema-music-food

Apre a dicembre ‘Hart’ nei locali restaurati del cinema Ambasciatori, spazio dedicato all’entertainment in città con una originale formula cinema-music-food

Apre a dicembre ‘Hart‘ in Via Crispi 33, negli storici locali appena restaurati del cinema Ambasciatori, nuovo spazio dedicato all’entertainment in città con una originale formula cinema-music-food che si propone come un punto di riferimento culturale e artistico nella nostra città. “Hart” è la traduzione di “cuore” in olandese e si ispira a format già sperimentati in alcune capitali europee.

L’iniziativa è di Luciano Stella, che curerà la sezione cinema ed eventi culturali, con Sigfrido Caccese per i live musicali, mentre la cucina sarà firmata South Italy, a cura di Mariano Pierucci. L’apertura a forme artistiche altre da quella cinematografica porterà all’Hart eventi musicali, performance teatrali e cucina strutturando un calendario con una programmazione ampia e variegata a partire dal 7 dicembre. Direttamente da Londra, per festeggiare l’apertura, primo concerto sarà Portico Live (ore 21,30). Nella sala da 110 posti, primo film in programmazione, dall’8 dicembre, in esclusiva per la Campania, “Dio esiste e vive a Bruxelles” di Jaco Van Dormael commedia surreale già di culto.

 

‘Hart’ a Napoli: le parole di Luciano Stella

Hart nasce dalla volontà di rilanciare la mission principale dell’Ambasciatori con un cartellone già apprezzato da numerosi abbonati, ma in una chiave totalmente nuova e di multiprogrammazione – spiega StellaVogliamo rompere con gli schemi spesso troppo rigidi della distribuzione italiana per regalare al nostro pubblico proposte stimolanti e un modo completamente diverso di assistere al film, ricreando un’atmosfera più intima, quasi casalinga, resa tale da lettoni e sedute confortevoli e dalla possibilità di bere e mangiare in sala durante la proiezione con un’idea di menù semplice ma insolita per un cinema“. Quanto al cibo, Hart sarà aperto tutti i giorni a pranzo per un lunch semplice, veloce e salutare, perfetto per la pausa ma anche per gli incontri di lavoro. Sarà possibile intrattenersi anche per l’ora del thè e l’aperitivo. Lo spazio potrà ospitare iniziative quali presentazioni di libri, showcase e feste private. (Fonte Askanews)