Violenza sulle donne, a Napoli 17enne accoltella alla gola la ex

Il ragazzo, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe compiuto il gesto perché non accettava la loro separazione.

Un ragazzo di 17 anni ha accoltellato alla gola la ragazza che lo aveva lasciato. I carabinieri del Comando Provinciale di Napoli lo hanno arrestato per tentato omicidio nel quartiere San Lorenzo dopo che in piazza Plebiscito aveva atteso la sua ex, una coetanea, lungo il percorso che la portava a casa, nei Quartieri spagnoli, le era andato incontro e l’aveva fermata perché non accettava la fine della loro relazione. La ragazza voleva tornare a casa, ma lui l’ha abbracciata e prima l’ha colpita con un coltello all’altezza del collo e poi è fuggito.

La 17enne ferita ha chiesto aiuto ai carabinieri poco distanti che le hanno prestato i primi soccorsi. I militari della compagnia di Napoli centro, allertati poi dal 112, si sono messi alla ricerca del ragazzo che è stato trovato a casa e arrestato. Rinvenuta e sequestrata l’arma utilizzata e gli indumenti di cui si era disfatto. La 17enne è stata trasportata al Pellegrini dove è stata medicata e giudicata guaribile in 10 giorni, sebbene la ferita fosse potenzialmente mortale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *