Fuorigrotta, fuga in auto contromano per sfuggire ai poliziotti: presi

Una scena che ha riportato alla mente la tragedia dell’agente Lino Apicella.

Paura nella notte a Fuorigrotta.

Inseguimento a folle velocità, la scorsa notte, nel quartiere Fuorigrotta di Napoli dove gli agenti della Polizia di Stato del locale commissariato hanno bloccato due giovani che, per sfuggire alle forze dell’ordine, hanno percorso un tratto di via Cinthia contromano con l’intenzione di imboccare la Tangenziale. Una manovra che avrebbe potuto provocare una tragedia, come quella che ha visto vittima a calata Capodichino l’agente Pasquale Apicella.

Tutto è iniziato intorno alle 3,30, nel Rione Traiano, dove i poliziotti hanno individuato i ragazzi in atteggiamento sospetto. Quando gli agenti hanno cercato di farli accostare, i due giovani sono scappati a tutta velocità. Alla fine sono stati bloccati anche grazie al supporto di un’altra volante dopo una fuga durata 15 minuti. Entrambi sono stati denunciati: per guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale, e per detenzione di droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *