Coppa Italia: danni a monumenti e spari nella notte della festa

Purtroppo si è fatto vedere anche il volto peggiore della città

Purtroppo si è fatto vedere anche il volto peggiore della città

Danni alla monumentale fontana del Carciofo in piazza Trieste e Trento, ma anche rapine e colpi di arma da fuoco sparati ad altezza d’uomo: sono le conseguenze – riferite dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli – dei festeggiamenti a Napoli ieri sera dopo la conquista della Coppa Italia. “Gli operai dell’Abc ci hanno riferito che nella fontana hanno ritrovato maglie, scarpe, bandiere del Napoli. Siamo senza parole“.

Denunciati anche altri atti vandalici con un gruppo di tifosi che ha assalito un veicolo dell’azienda Asia. Mentre un 45 enne durante la notte è stato ferito da quattro colpi di pistola esplosi da ignoti poco dopo la mezzanotte nel centro storico di Napoli. In un video su Tik Tok, inoltre, si vede un gruppo rincorrere un giovane che festeggiava su uno scooter, scaraventarlo a terra e rubare il veicolo dopo avergli puntato una pistola. Borrelli denuncia anche spari a Frattamaggiore e un altro filmato in cui si vede un tifoso esplodere dei colpi di pistola in aria, forse a salve, per festeggiare la vittoria del Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *