mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCronacaCoopService, protesta dipendenti: “Azienda non rispetta norme su sicurezza e tutela salute...

CoopService, protesta dipendenti: “Azienda non rispetta norme su sicurezza e tutela salute su lavoro”

Nuova iniziativa di lotta dei dipendenti della CoopService. Lunedì 17 giugno alle 12 è stato organizzato e promosso un presidio davanti agli uffici della cosiddetta azienda sociale in via G.Porzio a Napoli presso il Centro Direzionale. Con i lavoratori, a sostegno, i militanti e i responsabili del Sindacato Generale di Base(SGB), organizzazione sindacale indipendente.

La CoopService, con sede legale a Reggio Emilia, è una delle tante cooperative cosiddette rosse che si presentano come modelli di responsabilità sociale ed etica aziendale. L’azienda si è aggiudicata appalti milionari per la pulizia e i servizi in alcune strutture sanitarie napoletane, aventi come ente appaltante l’Asl Napoli 1 – Centro, e da tempo è oggetto di contestazioni da parte delle maestranze.

I lavoratori denunciano gravi violazioni delle normative e delle leggi sulla tutela della salute e la prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro in molti siti dell’Asl Napoli 1 e nell’azienda ospedaliera Santobono Pausilipon. In particolare, non vengono lavati gli indumenti da lavoro, non è stato istituito un sistema di monitoraggio delle presenze, e non esiste alcun criterio trasparente per l’attribuzione delle ore di lavoro straordinario. Le condizioni di sicurezza sul lavoro sono gravissime, con controsoffittature fatiscenti e mancanza di porte di emergenza in diversi siti dell’Asl Napoli 1 Centro.

In merito alla vicenda sono state anche presentate interrogazioni al presidente Vincenzo De Luca e all’assessore regionale alla Sanità.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI