Agguato a Piscinola, pregiudicato ferito a colpi di lupara

Misterioso agguato a Piscinola ieri notte: pregiudicato ferito alle spalle da un colpo di lupara, ignoti i motivi dell’assalto e l’identità degli aggressori

Agguato a Piscinola ieri notte: un pregiudicato è rimasto ferito in un misterioso assalto consumatosi in strada nel quartiere di Piscinola, Napoli Nord. Francesco Giamminelli stava camminando a piedi per strada, in via Pietro Piovani, nel quartiere di Piscinola quando è stato raggiunto alle spalle da un colpo di lupara.

Agguato a Piscinola ai danni di un pregiudicato: non è in pericolo di vita

L’uomo, pregiudicato 48enne, era già noto alle forze dell’ordine per reati legati al traffico di droga e alla detenzione di armi. Ancora ignoti i motivi dell’agguato ai suoi danni, nonché l’identità degli aggressori. Sull’accaduto indagano gli agenti del Commissariato di Scampia.

Il pregiudicato, colto di sorpresa dai misteriosi assaltatori, ha riferito agli inquirenti di essere stato colpito poco prima delle 23,30 in via Pietro Piovani, e di non aver né visto né identificato i suoi aggressori, che si sono poi dati alla fuga. Il pregiudicato è stato raggiunto dal colpo di lupara alle spalle, nella regione dorsale e lombare, riportando una ferita grave, anche se non mortale: trasportato d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli, è stato ricoverato e si trova ora in prognosi riservata, anche se, stando a quanto riferito dai medici della struttura ospedaliera collinare, non in pericolo di vita.