Villaggio turistico 2015 a via Caracciolo, il progetto lanciato dal Comune tra le polemiche

Villaggio turistico 2015 a via Caracciolo, il progetto lanciato dal Comune tra le polemiche

Critiche all’amministrazione per i tempi troppo brevi per la manifestazione di interesse in merito al Villaggio turistico 2015 sul lungomare

Il Comune di Napoli ha lanciato sul proprio sito l’idea per la realizzazione di un progetto turistico in via Caracciolo. Il progetto, “Villaggio Turistico 2015″, mira a dare spazio a un grande villaggio in cui trovare stand, punti ristoro, palchi e altre attrazioni.

 

L’amministrazione: “Con Villaggio turistico 2015 ampliamento offerta turistica già consolidata”

“L’amministrazione – si legge – intende ampliare l’offerta turistica già consolidata negli anni, affiancando alle consuete manifestazioni che si svolgono in città, una nuova iniziativa che da un lato possa arricchire l’offerta culturale e turistica estiva, e dall’altro valorizzare il commercio e le attività ricettive, favorendo nel contempo l’esercizio di attività commerciali su aree pubbliche in una cornice di straordinaria bellezza quale può essere il lungomare Caracciolo.

 

Critiche per i tempi troppo brevi. “Procura e soprintendenza non hanno nulla da dire?”

Non sono mancate, comunque, le polemiche, in merito, soprattutto ai tempi abbastanza brevi (neanche 10 giorni) tra l’uscita del bando e la sua scadenza. “Una vergogna – commenta indignato su facebook lo storico ed editorialista del Corriere della Sera, Paolo Macrye i pochi giorni per presentare le domande sono la vergogna maggiore. O forse più di una vergogna? Procura e soprintendenza non hanno nulla da dire?”