Luigi Orsino tra usura, racket e camorra, le inchieste di Road Tv Italia

Luigi Orsino denuncia e ci racconta la sua storia d’usura

La drammatica storia di un imprenditore sotto usura, Luigi Orsino. Road Tv Italia ha raccolto la sua drammatica ma coraggiosa testimonianza contro il racket

Luigi Orsino denuncia la sua vicenda tra usura, racket e camorra, le inchieste di Road Tv Italia

Luigi Orsino denuncia e racconta la sua odissea

La drammatica storia di un imprenditore sotto usura, Luigi Orsino: taglieggiato e sfrattato. Road Tv Italia ha raccolto la drammatica, ma coraggiosa testimonianza di un imprenditore del napoletano finito in un tragico giro di racket e usura e per questo costretto a svendere attività commerciali, proprietà personali e in attesa di sfratto esecutivo (da casa sua venduta all’asta!) il 19 ottobre prossimo (Usura, camorra: Luigi Orsino, la battaglia continua)

Solo da qualche mese lo Stato lo ha ammesso ad un parziale programma di protezione per le vittime dell’usura.

di Antonio Supino

Riprese e montaggio di Massimo Pelliccia

1 thought on “Luigi Orsino denuncia e ci racconta la sua storia d’usura

  1. Sindaco Pino Capasso, prenda posizione in nome della fascia che porta,
    in nome dei valori della Giustizia e della Democrazia,
    in nome di Dio
    e in nome della sua coscienza.

    Metta da parte personalismi e rancori
    e abbracci la causa di Luigi Orsino che oggi
    dovrebbe subire un’INGIUSTIZIA ISTITUZIONALIZZATA.

    Se io fossi Sindaco con la S maiuscola questo farei,
    sarei accanto al mio cittadino per restituirgli almeno
    l’onore “delle armi” come si fa con un guerriero valoroso
    che nel caso di Orsino ha combattutto eroicamente contro al camorra
    per poi vedersi vittima di uno Stato anche forse cialtrone, quello Stato
    che lei non può avallare in questo sbaglio, in quest’arraffazzonare
    sentenze senza studiare il caso a dovere.

    Non si può pignorare nulla a chi e’ vittima di CRIMINALITA’ ORGANIZZATA!!!!
    Lei dovrebbe saperlo e difendere il suo cittadino
    ed anche il suo ONORE oltre che ONERE di Sindaco.

    E’ ancora in tempo per fare qualcosa! Si adoperi!
    Ho cercato di chiamarla ma risulta irraggiungibile
    e i numeri dell’ufficio sempre occupati. Spero leggerà
    almeno gli SMS…

    Le auguro di portare la sua fascia con orgoglio
    piuttosto che questa famiglia sulla coscienza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *