Tre dispersi nel Casertano individuati da elicottero Aeronautica

Tre dispersi nel Casertano individuati da elicottero Aeronautica

Tre dispersi nel Casertano individuati da elicottero Aeronautica. I tre dispersi sono stati individuati all’interno di una cavità montuosa molto profonda

Tre persone che risultavano disperse da diverse ore nella zona del Lago di Matese, nel casertano, sono state da poco individuate da un elicottero HH-139 del soccorso aereo dell’Aeronautica Militare decollato nella tarda serata dalla base di Pratica di Mare per effettuare le operazioni di ricerca e soccorso. Grazie all’utilizzo di speciali visori notturni (Night Vision Goggles) è stato possibile individuare i tre dispersi all’interno di una cavità montuosa molto profonda. La natura particolarmente impervia della zona ha reso preferibile il recupero da parte di squadre di soccorso a terra.

 

Dispersi nel Casertano: allerta scattata nella serata di ieri

L’allerta era scattata nella serata di ieri con la richiesta di intervento al Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico (Ferrara), il centro di comando e controllo nazionale dell’Aeronautica Militare dal quale vengono gestite le attività di controllo e difesa dello spazio aereo nazionale, le missioni di trasporto e appunto anche questo genere di interventi a favore della collettività. L’ 85° Gruppo SAR (Search and Rescue), uno dei centri di ricerca e soccorso aereo dislocati sul territorio nazionale, è stato immediatamente attivato e intorno alle 20,30 un HH-139A è decollato dall’aeroporto di Pratica di Mare per raggiungere la zona designata per le ricerche.

Oltre ad un team di aero-soccorritori dell’Aeronautica Militare, personale specializzato per intervenire in qualsiasi condizione ambientale per il recupero del personale, ha preso parte alla missione una squadra del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico della Campania.