Terra dei Fuochi: sit-in di protesta contro la scarcerazione dei fratelli Pellini

Sit-in di protesta degli attivisti della Terra dei fuochi contro la scarcerazione dei fratelli Pellini, condannati per disastro ambientale

Sit-in di protesta davanti al palazzo di Giustizia di Napoli degli attivisti della Terra dei fuochi contro la scarcerazione dei fratelli Giovanni, Salvatore e Cuono Pellini, condannati con sentenza definitiva a 7 anni di carcere per disastro ambientale e rimessi in libertà con un provvedimento provvisorio della procura generale presso la Corte d’Appello, che in seguito a uno ‘sconto’ di tre anni legato all’indulto del 2006 ha disposto l’assegnazione dei tre ai servizi sociali.

 

Terra dei Fuochi, Nugnes: “Quanto è successo è un’offesa per Acerra”

Ieri contro la scarcerazione dei Pellini si era espresso il vescovo di Acerra, Antonio Di Donna. Oggi le ragioni della protesta sono finite sui manifesti: “Nessun beneficio all’eco-mafia, Pellini in galera“. Per Paola Nugnes, senatrice del M5s presente alla manifestazione, “la sentenza definitiva per i fratelli Pellini era di fatto l’unico risarcimento morale ed etico che ora ci è stato scippato. Quanto successo è un’offesa per Acerra ed un segnale, per chi vuole delinquere, che c’è sempre una scappatoia“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *