Suicidio a Fuorigrotta

La notizia è di pochi minuti fa. Una persona si è lanciata nel vuoto da un palazzo di Via Fuorigrotta, la parte finale di Via Giulio Cesare, prima della grotta laziale. A distanza di due mesi ancora un suicidio (suicidio a Fuorigrotta), con dinamiche da verificare e da accertare. Al momento sul posto, ambulanze, forze dell’ordine e Protezione civile.

Si è lanciato giù dal palazzo che si trova di fronte allo sferisterio e già nei giorni precedenti aveva manifestato segni di squilibrio, alcuni condomini lo avevano sentito gridare ed inveire verso le persone in strada; la situazione negli ultimi tempi stava peggiorando.

“Aveva già dei problemi e gridava sempre. Anche ieri notte fino alle 4 del mattino ha gridato fuori al balcone” ci riferiscono alcuni vicini. Inoltre “erano giorni che urlava e stava più male del solito, Passava le giornate fuori dal suo balcone e molte volte urlava e inveiva verso i passanti”

La redazione è vicina alla famiglia in questo momento di grande dolore.

1 thought on “Suicidio a Fuorigrotta

  1. I vicini o il portiere avrebbero potuto contattare i parenti di questo signore che, poverino era lasciato da solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *