Sport, arriva l’evento “Siamo tutti abili. Trasformare un limite in un’opportunità”

Sabato 9 novembre, presso il Campo sportivo della PArrocchia San Vincenzo Pallotti, in via Alessandro Manzoni 1/A, Napoli, si terrà l’evento “Siamo tutti abili. Trasformare un limite in un’opportunità”

Sabato 9 novembre, presso il Campo sportivo della PArrocchia San Vincenzo Pallotti, in via Alessandro Manzoni 1/A, Napoli, si terrà l’evento “Siamo tutti abili. Trasformare un limite in un’opportunità”

Sabato 9 novembre dalle 10 alle 11, presso il Campo sportivo della PArrocchia San Vincenzo Pallotti, in via Alessandro Manzoni 1/A, Napoli, si terrà l’evento “Siamo tutti abili. Trasformare un limite in un’opportunità” . Una iniziativa di sport che, in via sperimentale, coinvolge non solo i soggetti più sfortunati, ma anche le loro famiglie, i loro amici, i loro parenti coordinati da insegnanti, volontari, esperti di sport e non.

 

Siamo tutti abili, il format innovativo di “tennis di inclusione”

Un innovativo format di “tennis di inclusione” che viene riproposto grazie all’incontro con Marcello Milone e Gabriella Govoni fondatori del Comitato Promotore per la Fondazione Govoni, da anni impegnata nel campo delle disabilità intellettive. L’esperienza si è dimostrata già vincente un anno fa a Caserta, con lo straordinario e rivoluzionario Team dell’Associazione “Open Mind”, creato dal docente di Italiano e Storia presso l’Istituto Don Minzoni di Giugliano e già maestro federale di tennis, prof. Antonio Verrazzo, dalla commercialista Raffaella Bussetti e dall’imprenditore Gaetano Pascarella.

Nel piccolo campetto messo a disposizione da Don Ludovico Barbangelo della Parrocchia San Vincenzo Pallotti, maestri di tennis e volontari cercheranno di coinvolgere ragazzi con disabilità intellettive nel gioco del tennis, sperimentando in corso d’opera metodi e tecniche finalizzate all’apprendimento e all’inclusione . Ospite d’onore anche Mario Naselli, tra i primi cento giocatori internazionali di tennis in carrozzina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *