sparatoria

Sparatoria a Napoli, Noemi è sveglia e cosciente

Noemi, la piccola di soli quattro anni rimasta gravemente ferita durante la sparatoria a Napoli, è sveglia e cosciente. Ma la prognosi resta riservata

La piccola Noemi, la bambina ferita nella sparatoria a Napoli, “è sveglia, cosciente e presenta una buona motilità di tutti e quattro gli arti. La bambina respira spontaneamente ma necessita ancora di un supporto di ossigeno ad alti flussi“. Così nel bollettino medico diffuso oggi dall’ospedale Santobono.

 

Sparatoria a Napoli: la prognosi per Noemi resta riservata

Proseguono gli esami diagnostici di routine, utili a monitorare l’evoluzione della condizione clinica della bimba. I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico appare stazionario. La prognosi resta riservata. Il prossimo bollettino – conclude la nota – sarà diramato tra 48 ore“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *