Camorra: arrestato in Messico Giulio Perrone

Spaccio di stupefacenti: arrestate ventidue persone del gruppo Padulo di Caivano

Arrestate ventidue persone del gruppo Padulo di Caivano per traffico di stupefacenti e detenzione illegale di armi da guerra con finalità di stampo mafioso.

Stamane i militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Casoria, sulla base delle attività investigative della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno apportato un importante colpo ai danni del gruppo Padulo. Nell’operazione di polizia giudiziaria sono state arrestate ventidue persone, considerate interne a un’associazione per delinquere a finalità di stampo mafioso per il traffico e lo spaccio illegale di stupefacenti.

Arrestate ventidue persone del gruppo Padulo di Caivano per traffico di stupefacenti

Quest’ultimo rendeva disponibile sul mercato stupefacenti come cocainamarijuana e hashish, soprattutto, nelle zone a nord di Napoli e, in particolare a Caivano. I reati contestati alle ventidue persone non sono solo quelli di traffico e spaccio di stupefacenti ma, anche, di detenzione illegale di armi da guerra; il tutto con finalità di stampo mafioso.

L’associazione a delinquere era composta di 22 pusher organizzati per spaccio di stupefacenti

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip di Napoli nei confronti di un gruppo di pusher organizzati e forniti di sofisticate tecnologie di comunicazione.