Road Tv Italia con il Fai per la raccolta firme per un Museo a Totò

di Oscar De Simone
Anche quest’anno il FAI – Fondo Ambiente Italiano, promuove il censimentoI Luoghi del Cuore“. Road Tv Italia appoggia questa giusta iniziativa e offre i suoi spazi sul lungomare di Napoli ogni weekend per la raccolta delle firme. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di scoprire quali sono i luoghi d’Italia più amati dagli “elettori”, ma il censimento è anche il mezzo per intervenire direttamente, laddove possibile, nel recupero di uno o più beni votati. Se a vincere sarà Totò, il FAI sosterrà il recupero e la valorizzazione dei luoghi e delle strade in cui l’attore ha vissuto.

Poco prima di spegnersi Totò disse: “Sto per morire, portatemi a Napoli”. Eppure, guardando ai fatti, sembra che tutto questo affetto non sia mai stato ricambiato dai napoletani. La sua casa natale è stata venduta ad un privato. All’interno della Sanità non c’è nulla, né una statua, una lapide, che lo ricordi degnamente.

Dalla sua tomba è stato rubato e poi ritrovato lo stemma di famiglia a cui lui teneva tanto. Il Museo di Palazzo dello Spagnolo, che doveva essere a lui dedicato ed i cui lavori sono stati iniziati più di 15 anni fa, non è ancora stato completato.

Eppure, il principe de Curtis è riconosciuto come uno dei personaggi più amati della storia del cinema e della commedia del nostro paese. Ed è per questo motivo che i promotori dell’iniziativa (Associazione Antonio de Curtis in arte Totò, Parrocchia di Santa Maria della Sanità, Parrocchia di San Severo alla Sanità, L’Altra Napoli onlus, Cooperativa sociale La Paranza onlus, Associazione culturale Officinae Efesti, Associazione La Casa dei Cristallini, Associazione culturale Sott’o ponte, Associazione culturale Celanapoli, Adacta International) si sono uniti per far vincere Totò ed i luoghi che gli hanno dato i natali.

Clicca mi piace sulla pagina Facebook

Diventa amico su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *