Port’Alba, rubato l’albero di natale fatto dai commercianti

Sparisce l’albero di natale a Port’Alba

di Redazione

Napoli – Quest’anno gli alberi di natale vanno davvero a ruba: dopo il furto – e il successivo ritrovamento – del tradizionale albero della Galleria Umberto, a sparire è stato l’albero natalizio di Port’Alba. Nonostante le luminarie finanziate dal comune di Napoli, i commercianti hanno scelto di autotassarsi per acquistare un albero, simbolo natalizio per eccellenza insieme al presepio: lo hanno addobbato, sistemato tra le bancarelle di libri e hanno persino preso le giuste precauzioni contro i ladruncoli, legando il vaso ad una spessa catena di ferro.

Si sa, però, che a Napoli nulla può contro l’arte di arrangiarsi e, nonostante la catena, i commercianti di Port’Alba hanno avuto questa mattina un’amara sorpresa: il loro albero è sparito, il furto commesso con un modus operandi del tutto innovativo. Nel viale, infatti, è rimasto solo il vaso legato alla catena: l’albero è stato segato e portato via.

10 dicembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *