Ritrovamento record: l’albero di Natale rubato era nei Quartieri Spagnoli

Il ritrovamento è avvenuto poco fa in vico Tofa ad opera di una pattuglia dei carabinieri di Napoli

di Giuliana Gugliotti

Furto da record, ritrovamento da record.

Il pino natalizio trafugato ieri notte dalla Galleria Umberto I è stato ritrovato poco fa. Come avvenne anche nel 2002, l’albero è stato individuato da una pattuglia dei carabinieri nei Quartieri Spagnoli, in vico Tofa, dove presumibilmente è stato abbandonato subito dopo il furto ad opera di una banda di ragazzini, circa una dozzina, che la scorsa notte si sono arrampicati sul pino per tagliare le corde che lo tenevano legato e portarlo via.

Evidentemente non hanno fatto molta strada: il luogo del ritrovamento dista poche centinaia di metri dalla Galleria Umberto I. Che si sia trattato solo di una bravata? Probabile, ma lo sdegno e la vergogna dei napoletani resta.

Intanto, Antonio Barbaro, titolare dell’omonimo negozio che dal 1985 ha dato vita all’iniziativa installando in galleria quello che viene definito “l’albero dei desideri“, su cui bambini – e adulti – appendono, come consuetudine, le lettere a Babbo Natale e bigliettini con i loro sogni e speranze per l’anno nuovo, ha già ordinato un nuovo albero. Si attende di scoprire il destino del pino ritrovato.

26 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *