“Napoli derenzizzata”: Facebook oscura l’immagine postata dal sindaco de Magistris

De Magistris scrive “Napoli derenzizzata” e Facebook gli oscura la foto pubblicata sotto al post. Per vederla bisogna dare il consenso.

Sotto il post del sindaco di Napoli, scritto l’11 agosto e con il titolo “Napoli derenzizzata”, l’immagine pubblicata da Luigi de Magistris è stata oscurata, il sociale network vi chiede infatti prima l’autorizzazione: “Attenzione – Immagine forte. Le foto con contenuti forti possono turbare offendere o infastidire le persone. Confermi di voler vedere questo contenuto?”. Se si risponde si ecco cosa si può vedere…

Napoli derenzizzata

napoli derenzizzata

Ovviamente il post scritto dal sindaco è un attacco al premier Renzi e al suo Governo: “Assistiamo con il Governo Renzi ad una consolidata e preoccupante involuzione antidemocratica, un’accelerazione fortemente autoritaria dell’assetto istituzionale, tutta di stampo liberista. Contro le autonomie ed a favore di un centralismo anti libertario.

Premier non eletto, nominato dalla casta. Uso bulimico ed abnorme – in violazione della Costituzione – dei decreti legge e del ricorso alla fiducia. Ribaltamento eversivo della Costituzione con l’utilizzo della legislazione ordinaria, a colpi di maggioranza. Attacco al diritto al lavoro con il jobs act, riduzione di diritti e dignità delle lavoratrici e dei lavoratori. Smantellamento della scuola pubblica. Lottizzazione dei servizi pubblici e di interesse pubblico”, scrive all’inizio del suo duro attacco a Renzi il sindaco Luigi de Magistris.