Codice identificativo Comunale

Napoli, cambio di nomi ad alcune strade per ricordare le vittime innocenti di camorra e la strage del Rapido 904

La Commissione Toponomastica del Comune di Napoli ha dato l’ok per il cambio di nomi ad lacune strade della città. La commissione, presieduta dal sindaco Luigi de Magistris, riunitasi alla presenza dell’assessore Alessandra Clemente, ha approvato l’intitolazione di una strada a Simonetta Lamberti, la bambina uccisa nel ’82 a Cava de’ Tirreni. Un’area nei pressi della Stazione Garibaldi sarà invece intitolata alle vittime del Treno Rapido 904 ed infine Largo Vetriera diventa Largo Maurizio Estate, morto il 17 maggio 1993 da un proiettile non vagante, ma che intenzionalmente gli fu sparato contro, solo perché si era permesso di sventare uno scippo proprio a Largo Vetriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *