Migranti, Fico: “bisogna essere duri con l’Europa”

Le parole del presidente della Camera, Roberto Fico: “bisogna dire all’Europa che l’Italia deve poter avere delle quote distribuite”

La questione migranti va affrontata con l’Europa e bisogna essere molto duri, perché in questi anni c’è stato un ‘lavarsene le mani’”. Ne è convinto il presidente della Camera, Roberto Fico, secondo cui “è molto importante tutelare e mettere in salvo tutte le persone a bordo delle navi, come è stato fatto ieri, garantendo qualsiasi tipo di servizio” ma “allo stesso tempo, bisogna dire all’Europa che l’Italia deve poter avere delle quote distribuite”.

 

Migranti, Fico: “Bisogna gestire i flussi migratori”

Un impegno, insiste Fico, che non deve essere una sorta di “una tantum” come nel caso di Germania o Malta che “ne prendono 50”. L’obiettivo deve essere quello di “avere un piano ordinato e organizzato di quote. Chi non vuole le quote, come i Paesi di Visegrad, non vuole comprendere cosa sta succedendo nel mondo” perché “i flussi migratori non si fermeranno mai, vanno solo gestiti perché se si costruisce insieme una rete di solidarietà non esistono emergenze”.

Quanto alla soddisfazione del ministro degli Interni Salvini, che ha parlato di vittoria politica per l’Italia, il presidente della Camera osserva: “Nel momemto in cui arrivano le quote e la solidarietà: i Paesi di Visegrad sono messi in minoranza. Initile mettere muri alla Trump, bisogna gestire i flussi migratori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *