Maggio: “Manca un leader? Non è vero, lo siamo tutti.”

Una situazione complicata quella in cui versa il Napoli, con una serie di risultati negativi che lo relegano al 5° posto in campionato. Christian Maggio prova a trovare il bandolo della matassa. “Ormai in diverse partite”, ha esordito il terzino, “abbiamo questo tipo di problema, con le grandi squadre facciamo grandi prestazioni, magari quando troviamo squadre che pensano più a difendersi abbiamo difficoltà, anche se creiamo molto. Possiamo migliorare, anche se è difficile trovare precisamente un motivo, lavorando possiamo migliorare questo aspetto.”

Manca un leader, s’è detto anche in settimana. Benitez ha chiamato alla carica i giocatori più forti, Higuain ha disciolto le responsabilità nel gruppo. Maggio ha così commentato: “soprattutto nei momenti difficili è la squadra che deve venir fuori: manca un leader? Per me siamo tutti dei leader, tutti insieme nei momenti poco belli possiamo venir fuori.”

Con il contratto sullo sfondo, che a detta di Christian non rappresenta una priorità: “sono un professionista, fino all’ultima giornata mi impegnerò. Qui mi sono sempre trovato bene, spero di dare il mio contributo ancora nel futuro. Abbiamo le possibilità per centrare il 3° posto, possiamo toglierci qualche soddisfazione in più. Spero, anzi sono convinto che la gente ritornerà allo stadio.