La libreria iocisto e Libera: insieme per Gianluca Cimminiello

La libreria iocisto e Libera: insieme per Gianluca Cimminiello

La libreria iocisto, in collaborazione con Libera, apre le porte a una serata giochi dedicata al premio “Gianluca Cimminiello – Per non restare all’angolo”

Giovedì 26 novembre, a partire dalle 21.00, la libreria iocisto, in via Cimarosa, ospiterà un evento speciale.

Già da circa un anno, a cadenze bisettimanali, la “libreria di tutti” apre le sue porte per Iocigioco, serate in cui persone di tutte le età si incontrano per giocare insieme, scambiandosi qualche chiacchiera.

Questa volta, grazie alla partnership di Libera (presidio Vomero-Arenella), la serata sarà anche un’occasione di riflessione.

 

Libera e il premio “Gianluca Cimminiello – Per non restare all’angolo”

Il 26 novembre iocisto dedicherà la sua serata giochi per supportare la II edizione del premio “Gianluca Cimminiello – Per non restare all’angolo“.

Gianluca Cimminiello, un tatuatore e uno sportivo, all’età di 31 anni è stato ucciso dalla camorra a causa della gelosia di un tatuatore rivale, affiliato a un clan.

Il premio, istituito nel 2014 dal Presidio di Libera Vomero-Arenella e patrocinato dal Comune di Napoli, consiste nell’assegnazione di due corsi semestrali di Kickboxing, lo sport che Gianluca amava e praticava.

Il costo della serata è di 5 euro.