Isole Fær Øer, vietato l’accesso ai media, inizia la mattanza

Alle isole Fær Øer, all’inizio di ogni estate, circa un migliaio di globicefali sono oggetto di una stupida, crudele caccia, niente affatto dettata da una necessità di sussistenza o pratica commerciale. Si tratta di una “tradizione” e in nome della tradizione queste stupende, pacifiche creature vengono raggiunte, accerchiate e spinte con piccole imbarcazioni dentro baie protette. Ad aspettarli sulla spiaggia buona parte della gente del posto. Molti bambini guardano e qualcuno partecipa alla mattanza.
Uno scenario infernale, Immagini indelebili che non riuscivo a rimuovere e comprendere neanche durante questo incontro con una ventina di esemplari poco fuori le coste della Bretagna francese.
I globicefali sono animali molto curiosi e mansueti, avvicinarli è facile.
Ammirarli è un dono, rispettarli un dovere.
Fabio A. Siniscalchi, OCEANUS
www.oceanus.it

VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=mDFfmr33erM&list=UU9Hs2TQaJSh4vZ67RCV6WSQ&index=1&feature=plcp

FAS

<iframe width=”620″ height=”315″ src=”http://www.youtube.com/embed/mDFfmr33erM” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *