milik

Infortunio Milik, tempi di recupero simili a quelli dello scorso anno. Il polacco potrà tornare in campo solo nel 2018

Quasi un anno dopo essersi rotto il crociato anteriore durante una partita in nazionale, la sfortuna ha colpito ancora il polacco Milik, lesionandogli lo stesso legamento, ma del ginocchio destro.

L’intervento chirurgico è stato inevitabile e i tempi di recupero saranno per ovvi motivi lunghi come per quelli del primo infortunio, circa cinque mesi.

L’attaccante, che è stato operato ieri dalle mani esperte del pro. Mariani, presso Villa Stuart, ha già iniziato le terapie riabilitative, ed entro fine dicembre potrà già svolgere i primi esercizi sul campo, ma prima di allora solo palestra e piscina, come comunicato dal medico sociale della SSC Napoli, Alfonso De Nicola.

Lo scorso anno impiegò appena 4 mesi per tornare, scendendo in campo il 15 febbraio contro il Real Madrid. Un recupero lampo, poco più di quattro mesi, e ora tutti sperano che il polacco possa replicare e tornare quanto prima sul terreno di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *