femminicidio

Decreto legge sul femminicidio: rinviato il voto

La piazza di Montecitorio si tinge di rosso spettacolo contro la violenza sulle donne

E’slittato agli inizi di Ottobre il voto alla Camera sul decreto legge femminicidio, in quanto vi sono troppe proposte di modifica da esaminare, ben 414. L’ufficio di presidenza congiunto delle commissioni Affari costituzionali e Giustizia ha deciso così all’unanimità di chiedere formalmente alla capigruppo di Montecitorio, di spostare la presentazione in aula del testo da domani a mercoledì 2 ottobre. Il rinvio in aula – ora ufficiale – potrebbe però mettere in “pericolo” il decreto legge, in quanto al Senato rimarrebbero pochi giorni utili per l’esame, visto che la conversione in legge del decreto è prevista per il 15 Ottobre.
Questa mattina intanto Montecitorio in occasione del voto sul dl, si tinge di rosso. È stato ideato uno spettacolo -scritto da Pina Debbi, ambasciatrice di telefono Rosa – contro la violenza sulle donne. Al centro della piazza sono state montate quattro gabbie in cui sottoforma di monologo sono state inscenate storie di abusi, di stupri, di violenza, stolking fino ad arrivare al terribile atto dell’omicidio. Ad assistere alla rappresentazione anche Laura boldrini, presidente della Camera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *